VALDISPERT
VALDISPERT - 24 ore con te!
Stampa questa pagina - Invia a un amico

La melatonina, l'ormone del sonno

La Melatonina è un ormone prodotto da una piccola ghiandola (la ghiandola pineale o epifesi) presente all’interno del cervello degli esseri umani. La caratteristica peculiare di quest’ormone è l’essere il solo composto che accomuna tutti gli esseri viventi, dagli uomini alle alghe unicellulari; in tutti gli esseri viventi è prodotta con le stesse caratteristiche molecolari e secreta con la stessa ciclicità: valori maggiori durante la notte e minori durante il giorno.

Chimicamente, la Melatonina è una molecola derivata dal Triptofano, un aminoacido molto importante nella regolazione del sonno perché da esso deriva la serotonina, il neuromediatore del benessere e il neurotrasmettitore cerebrale che stimola il rilassamento e induce il sonno.

Nella ghiandola pineale si trova una grande quantità di vasi sanguigni (che determinano un flusso sanguigno secondo solo a quello renale), per fare in modo che l’ormone secreto venga messo immediatamente in circolo, a testimonianza di quanto importante sia questa sostanza per tutto il corpo. Il fatto che la secrezione di questo ormone sia influenzata dal sole indica che la ghiandola pineale svolge la funzione di sincronizzare il ritmo sonno veglia, permettendo all’individuo di adattarsi alle variazioni climatiche, stagionali e di luminosità.

La produzione di melatonina nell’arco della giornata:

La Melatonina (legando dei recettori presenti sulla membrana cellulare o penetrando direttamente nella cellula) attiva una serie di enzimi presenti all’interno della cellula con due possibili risultati: da un lato compete con il calcio inibendo l’attività secretoria, contratile ed enzimatica della cellula stessa; mentre dall’altro neutralizza i radicali liberi. Grazie a questa duplice funzione, la Melatonina rilassa le cellule e le preserva dall’invecchiamento, aiutando il corpo a combattere lo stato di stress3.

Il target preferito dalla Melatonina sembrerebbe essere il cosiddetto nucleo soprachiasmatico: quella parte dell’ipotalamo   (struttura presente nel cervello) che svolge la funzione di promuovere la veglia nell’organismo. La Melatonina "spegnerebbe" questa funzione, promuovendo il sonno: non è un caso, infatti, che venga definita "ormone che promuove il sonno". L'uso di integratori a base di Melatonina, come Valdispert Melatonina Special, aiuta quindi a sincronizzare l'orologio biologico interno, regolando il ritmo sonno-veglia, a favorire l'induzione del sonno e a migliorarne la qualità.





Shop